TANIA VICENZINO 31 anni, quasi 32. Atleta del Centro Sportivo Esercito e della Nazionale Italiana di Atletica Leggera, dieci volte campionessa italiana nel salto in lungo, vincitrice della medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo a Pescara nel 2009 e della medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo a Mersin nel 2013. Friulana di origine e molto legata alle sue radici, Torinese d’adozione (mi alleno a Torino da 11 anni, sotto la supervisione del Prof. Roberto Finardi). Ambasciatrice 2018 di #JustTheWomanIAm!

1) Che donna è Tania nella vita quotidiana e quali sono le difficoltà che, in quanto donna, si trova ad affrontare?
Sono un’atleta, una professionista da 12 anni, e questa è sostanzialmente quello che più mi qualifica. Ho investito molto sulla mia carriera da atleta, inseguendo il mio sogno con determinazione e facendo quello che più mi piace. Questo ha significato spostarmi in una nuova città, e sacrificare un po’ quello che era la mia “vita del prima”, la famiglia, gli affetti, le amicizie, la normale vita sociale di una ventenne, ma in cambio ho ottenuto grandi soddisfazioni e sono cresciuta molto come persona e come donna, riconoscendo i valori di onestà, lealtà, abnegazione, che lo sport e la vita in generale mi hanno insegnato, imparando anche ad essere una persona indipendente, che sa ascoltarsi e ha imparato ad accettarsi. Sono una fidanzata da dieci anni e una “compagna” da poco più di due, anche se gli spostamenti frequenti non rendono questa vita di coppia così regolare. L’unico rimpianto forse è quello di aver tralasciato gli studi, ma nella vita non si sa mai.

2) Quali sono i pro e i contro di essere una donna nel mondo dello sport?
Nella mia vita da sportiva fortunatamente non mi sono mai imbattuta in discriminazioni per l’essere donna. Nell’atletica contano i numeri e i risultati, l’impegno e la dedizione degli sportivi a prescindere dal sesso.

4) Per il quinto anno consecutivo lo sport universitario è ancora una volta in prima linea con lo scopo di comunicare i propri valori formativi, di strumento di prevenzione e salvaguardia della salute dell’individuo e soprattutto di sensibilizzare l’opinione pubblica e di diventare veicolo di cultura a sostegno dell’eliminazione della violenza di genere. Tutto questo attraverso l’evento Just The Woman I Am, che si terrà domenica 4 marzo in Piazza San Carlo a Torino. Come ti senti ad essere ambasciatrice di questa manifestazione unica nel suo genere?
Come donna e come atleta sono molto sensibile alle questioni di prevenzione e salvaguardia della salute, e assolutamente contro ogni tipo di discriminazione o violenza. Sono molto onorata di far parte di questo grande evento, che si propone di trasmettere valori in cui credo e condivido pienamente. Credo che il numero dei partecipanti sia motivo di grande orgoglio e soddisfazione per tutto questo movimento.

Come Tania, sostieni anche tu la ricerca universitaria sul cancro, iscrivendoti alla corsa non competitiva o alla camminata di domenica 4 marzo in Piazza San Carlo a Torino.

Iscrizioni su www.torinodonna.it/iscrizioni
FOLLOW US
Facebookfacebook.com/torinodonna (LIKE US!)
Instagram@torinodonna
Twitter
twitter.com/TorinoDonna