Quali sono i 5 tumori più frequenti in Italia?

Al primo posto di questa famigerata Top 5 c’è il tumore alla mammella che colpisce una donna su otto nell’arco della vita, mentre ha un’incidenza decisamente inferiore per il sesso maschile, rappresentando lo 0,5-1%. Globalmente, la malattia colpisce all’incirca 1 uomo su 100.000, ma negli ultimi vent’anni l’incidenza risulta in aumento e interessa sempre più spesso uomini con meno di 45 anni.

Il cancro alla mammella costituisce attualmente quasi il 30% di tutte le diagnosi tumorali ed è seguito dal tumore del colon-retto, polmone, stomaco e corpo dell’utero.

Scopri quali sono i fattori di rischio dei 5 tumori più diffusi in italia

Per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione oncologica, ottobre e novembre sono diventati i mesi della prevenzione ai tumori femminili e maschili, rispettivamente con le iniziative Mese Rosa e Movember.

In Italia, il Mese Rosa è promosso, soprattutto, dalla Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro e dalla Lilt-Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, uno dei partner più longevi di Just The Woman I Am. Il simbolo internazionale della lotta al tumore al seno è infatti rappresentato dal celebre Nastro Rosa, che dà il colore al mese di ottobre.

Grazie alla Campagna Nastro Rosa della LILT, per tutto il mese di ottobre, sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale, dove si daranno anche consigli, trovare materiali informativi e l’opuscolo dedicato, nonché partecipare alle molte iniziative che ogni LILT Provinciale sta preparando. Per farlo è necessario prenotarsi al numero verde SOS LILT 800 998877, dove si possono anche ottenere informazioni e indicazioni riguardo le proprie necessità.

Quanto conosci il tumore al seno? Mettiti alla prova con il test AIRC & Me!

L’appuntamento annuale di Movember, gioco di parole tra November (mese di svolgimento dell’iniziativa) e “Mo” diminutivo di Moustache (Baffi) è invece dedicato alla sensibilizzazione sui tumori maschili, in particolare alla prostata. Durante il mese di novembre gli uomini che aderiscono all’iniziativa si fanno crescere i baffi, per aumentare la consapevolezza a beneficio della salute degli uomini, attraverso la condivisione di un simbolo che possono farsi crescere proprio “sotto il naso“.

Scopri di più su Movember

Buona Prevenzione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *